Marco Verrelli è nato a Roma il 19 Febbraio 1961. Partecipa da anni a mostre e concorsi in tutta Italia, ottenendo premi e riconoscimenti. "Presenze" è il titolo della mostra personale inaugurata nel 2006 presso la galleria Il Sole Arte Contemporanea per la cura di Maurizio Calvesi. Nel 2007 partecipa alla collettiva "Un mare di arte", a cura di Tahar Ben Jelloun, Marco Di Capua e Lorenzo Zichichi presso il Palazzo Sant’Elia di Palermo e il Forte Michelangelo di Civitavecchia. Sempre nel 2007 espone nella collettiva "Paesaggi metropolitani", a cura di Giorgia Calò, al Museo Laboratorio Di Arte Contemporanea dell’Università di Roma "La Sapienza". "La pittura di Verrelli è metallica e lieve. Le sue infrangibili ma delicate superfici s’immergono in una dolce luce per riceverne la carezza" (Maurizio Calvesi). "La pittura di Marco Verrelli, nella sua raffinata e rigorosa stesura, sembra nascere per rappresentare le forme e la materia di un mondo parallelo, le molte realtà di una dimensione alternativa dove tutto è stato sostituito e dove la natura appare ricostruita in modo assolutamente artificiale. Non a caso, Verrelli predilige il metallo, la plastica, i neon che brillano su oggetti e edifici posti spesso in luoghi asettici, territori dove la presenza dell’uomo appare superflua e quasi disturbante, in opere dove il colore si accende spesso di luminescenze chimiche e di splendori acidi" (Lorenzo Canova). Vive e lavora a Roma.

leftcameraright