Gian Paolo Rabito è nato nel 1963, ha lavorato come illustratore free lance per più di 20 anni collaborando con le maggiori agenzie pubblicitarie e case editrici di Roma e Milano. Ha esposto in personali e collettive, in Italia e all'estero. A marzo del 2007 si esibisce con una mostra personale nell'ambito della rassegna "Il senso quotidiano dello sguardo", presso gli spazi della galleria Il Sole Arte Contemporanea in cui “l’artista isola frammenti metropolitani e porzioni d’interni, ritrae alcuni monumenti dell’archeologia industriale romana, come il gasometro o i cavalcavia della Tangenziale e divani divorati da una solitudine quasi irreale. Le vie di questi dipinti sono rigorosamente vuote, e il pittore scopre il valore di una scelta cromatica fredda e quasi nordica accompagnata da un senso di latente spaesamento”(Lorenzo Canova). Vive e lavora a Roma.

leftcameraright