Florence Di Benedetto nasce nel 1975. Dopo un percorso di studi di fine arts negli Stati Uniti, nel 1998 si diploma presso l’Istituto Italiano di Fotografia di Milano. Lavora come fotografa di moda e still-life e parallelamente intraprende una personale ricerca centrata sulla contaminazione tra fotografia e pittura e nel 2001 espone per la prima volta i suoi lavori presso il Museo Ken Damy di fotografia contemporanea a Brescia. Inizia a collaborare con l’artista-fotografo Maurizio Galimberti e per due anni si dedica all’approfondimento delle potenzialità artistiche della fotografia istantanea e nel 2002 partecipa alla biennale di fotografia a Parigi con la galleria Caractere. Nell’ultimo anno il suo lavoro si è concentrato sulla elaborazione del ritratto e del paesaggio metropolitano e sullo sviluppo di tecniche di trasferimento di immagini realizzate con strumenti più tradizionali, reflex e pellicola b/n, su tela e sulla loro successiva reinterpretazione in chiave pittorica. La sua ultima pubblicazione è del novembre 2007, Florence Di Benedetto è presente con un suo lavoro nel volume “13x17”, curato da Philippe Daverio, edito da Rizzoli, un libro che rappresenta uno sguardo sull’arte e gli artisti italiani contemporanei.

leftcameraright