Roberto Donatelli affianca da sempre all'attivitā espositiva quella didattica, č infatti docente di pittura all'Accademia di Belle Arti di Roma. Si affaccia alla scena internazionale nel 1984, quando Enrico Crispolti cura una sua personale alla pinacoteca di Macerata"Tra Visionarietā ed Erotismo" e sempre nel 1984 Vitaliano Corbi lo presenta in una personale "Nero Napoletano" a Roma. Nel 1990-1992 č in Danimarca dove espone alla Ylland Spiald Gallery, Vaerket, al Randers Musick og Teaterhus, Langaa Raadhus, Laangaa Kommune. Partecipa alla "giovane pittura italiana incontri internazionali 1990"dove č premiato. Nel 2003 espone in una personale a Parma mentre del 2006 č la personale romana presso lo Studio San Giacomo "Stella Accesa" con testi del poeta Michele Sovente. Nel 2007 č a Los Angeles ed espone a Airport Art Walk, Los Angeles Art Show. Nel 2010 espone con Fabricart, poi presso la galleria Recta di Roma."Il suo immaginario č intessuto di implicazioni in una natura sensualmente partecipata nella pienezza sensitiva di immersione in un respiro panico (...) C'č una forza evocativa assai intensa di emozioni e incontri che si distendono sulla tela in episodi diversi nell'attenzione alle valenze anche materiche del mezzo pittorico, in una sorta di racconto di contingenze percettive, nelle quali l'elemento psicologico sembra restare per ora soltanto implicito." (Enrico Crispolti)

leftcameraright